Chalet Hafling Zoila

CHALET ZOILA: AMMIRARE L’ORIZZONTE, ALZARE LO SGUARDO, GUARDARE IL PROFONDO

Una casa con una lunga ed entusiasmante storia, che abbiamo portata con attenzione e con grande rispetto nel XXI secolo. Si nota: qui hanno vissuto agricoltori, artigiani e infine una coppia di artisti. Ognuno ha lasciato sue tracce. La facciata della casa si rivolge al sole: con una terrazza, un balcone e molte finestre a sud, guardando nella profondità delle valli e delle montagne. 170 metri quadrati possono ospitare da otto a 12 persone, con cinque camere da letto, tre bagni, cucina, grande soggiorno, oltre a una “Stube” (salone) con tavolo e panca per sdraiarsi davanti alla stufa da legno. Il giardino è leggermente in pendenza, proprio dietro ai tre larici si trova il nostro Chalet Leckplått.

Scoprite i nostri spazi:

Disponibilità

Cerca qui per le vacanze gratis in Chalet Zoila

  • Pulizie e cambio degli asciugamani una volta la settimana
  • Uso gratuito della sauna esterna con asciugamani, accappatoi e ciabatte sauna
  • Accesso libero al giardino, a spezie e ai frutti che crescono sul nostro terreno
  • Uso esclusivo dell’intera zona esterna con sedie a sdraio, mobili da giardino in legno e e casetta die giochi
  • giochi da esterno per bambini come sabbiera, giochi con la palla, corsa coi sacchi, slackline
  • Barbecue Weber grill a gas e possibilità di fare un falò con possibilità barbecue
  • Posti macchina davanti allo Chalet
  • Utilizzo di tutti i giochi di società, PS3 con diversi giochi e libri
  • Pulizia finale per gruppi fino a sei persone
  • NUOVO! Uso gratuito della Piscina pubblica Lido Scena, aperto da maggio a settembre

MASSAGGI E FISIOTERAPIA: Che sia per necessità o per piacere, godersi un lungo massaggio fa sempre bene. Se lo vorrete faremo venire appositamente per voi una fisioterapista che trasformerà lo Chalet nella vostra SPA personale.

VISITA AL MASO: Il nostro maso si trova a Merano, non molto distante dallo Chalet Hafling. Con molto piacere vi faremo visitare i nostri frutteti e vigneti, e successivamente vi inviteremo a una degustazione di vini.

SAPORI ARTIGIANALI: molto volentieri, se vorrete, vi offriamo i nostri prodotti arginali, alcuni provenienti dal nostro maso, altri da quelli limitrofi. Cosa vi aspetta? Non lo sappiamo nemmeno noi con esattezza, dipende dalla stagione, dal tempo e dall’umore dei produttori: mucche, galline, api…

CONDIZIONI DI STORNO: Non è previsto un diritto di recesso ai sensi del Codice del Consumo italiano. Vi consigliamo quindi di sottoscrivere un’assicurazione viaggi. Ciò nonostante, vi accordiamo le seguenti condizioni di recesso ai sensi dell’art. 1382 cc.:

  • per l’annullamento delle vacanze fino a 28 giorni prima della data di arrivo verrà richiesto il 50 % del prezzo complessivo.
  • Fino a 14 giorni prima della data d’arrivo il 75 % del prezzo complessivo.
  • Fino a 7 giorni prima della data d’arrivo o nel caso in cui gli ospiti non si presenteranno o in caso di partenze anticipate verrà richiesto il 100 % della somma stabilita.
  • La caparra verrà trattenuta in ogni caso.

ASSICURAZIONE DI VIAGGIO: Saremo lieti della vostra visita. Vi invitiamo a stipulare la vostra “assicurazione di recesso” al momento della prenotazione. Così potrete coprire le penali di recesso e godervi una vacanza senza pensieri. Maggiori informazioni sui costi e la stipula dell’assicurazione troverete quì>

Zona Giorno

Nella originale ben conservata “Stube”, il tipico salone tirolese, batte il cuore della casa (e l’antico orologio a pendolo da parete). Ci si riunisce non solo ai pasti, ma in ogni momento della giornata attorno al grande tavolo o meglio, chi non ha avuto spazio sulla panca davanti alla stufa. Mangiare con una vista mozzafiato, ammirando l’orizzonte disegnato dalle montagne.

La cucina è spaziosa con tanto spazio per cuochi, sia grandi che piccoli, con attrezzature da cucina all’avanguardia e una stufa a legna con uno storico sportellino in ferro forgiato.

Accanto alla „stube“ si trova il soggiorno, con accesso al balcone, un altro ambiente ambito: un divano realizzato a misura con un sacco di spazio per oziare in vacanza.

Zona Relax

Quattro camere da letto sono situate al primo piano, una al piano terra. Due camere sono dotate di nuovi letti Boxspring, nelle altre stanze le reti dei letti sono state restaurate ed il tutto combinato con nuove mensole e guardarobe in pregiato legno. Le aste delle tende sono stati progettati insieme ad un interior designer, i tessuti selezionati accuratamente.

Tre bagni: uno con doccia e lavandino, uno con vasca da bagno e possibilità doccia, WC, bidet e lavandino e il terzo con una grande doccia, WC e lavandino. Tutti felici; niente fila al mattino, divertenti chiacchierate di sera.

L’ESTERNO

Il giardino intorno alla casa è gradevolmente in pendenza e fiancheggiato da arbusti e alberi secolari. La guardia allo Chalet Leckplått fanno i tre larici. Davanti alla casa direzione sud, è situata una grande terrazza pianeggiante – il posto migliore per trascorrere i pomeriggi delle vacanze sognando ad occhi aperti. Proprio così. E per i bambini: una casetta dei giochi in legno.

Cantina e ripostiglio offrono spazio per tutti i tipi di giochi e attrezzature sportive.

Zoila

Nuovi tempi richiamano un nuovo nome. “Weberhäusl” (casa del tessitore) è stato per un lungo periodo il nome del nostro Chalet Zoila. Per molto tempo (XVII / XVIII secolo), la casa era un piccolo maso con stalla, fienile e l’edificio residenziale. Negli anni ’20, Franz Fromm, commerciante di vini di Barcellona, viaggiò per il mondo con la sua famiglia e i suoi servitori, e nel 1922 acquistò una villa a Merano. Si suppone che i lavori siano stati redditizi: nel 1924 Franz Fromm acquistò le due case sulla Leckplått, le nostre due case in quel momento appartenevano insieme. Zoila, una delle sue figlie, sposa Georg Greeve Lindau – proprio il pittore che ha creato l’affresco di Santa Notburga sulla parete sud del nostro chalet Leckplått. Alcuni dei suoi dipinti si possono trovare anche all’esterno e all’interno dello Chalet Zoila, compreso l’affresco vicino all’ingresso. Anche Zoila era un’artista e aveva un occhio per la bellezza e l’arte. I due vissero una vita isolata quassù sulla montagna.